La vita va avanti (grazie a Dio!)

Pubblicato il 20 Aprile 2009 da @@@Magda@@@.
Categorie: Argomenti vari.

Confesso che non ho più scritto perchè l’incazzatura per quanto elencato nel post precedente, non si era ancora placata.

Non che ora sia placata, ma diciamo che si è posta in secondo piano (per fortuna) rispetto ad altre cose, la maggior parte delle quali, piacevoli.

Una di queste è che, nonostante i problemi economici, non siamo ancora finiti in bancarotta, e di questo devo ovviamente ringraziare mia madre, che ci aiuta nei momenti di difficoltà.

Pertanto, scongiurato (per il momento) il problema di dover dormire sotto un ponte la mente si è sgombrata quel tanto che basta per poter pensare anche a qualcos’altro.

 

Uno di quei qualcos’altri è il lieto evento che ci è piombato tra capo e collo, quando un giorno, dopo aver giocato alle capriole tutto il santo giorno, abbiamo trovato Pina sul letto con un frugolino nero peloso che ciucciava la tetta.

Si vabbè, ci eravamo accorti che era leggermente ingrassata, pertanto pensavamo avrebbe partorito ma non così presto vista la piccola panciolina, invece poi abbiamo capito che la panciolina era piccola perchè dentro c’era solo Liquirizia! 

Si l’abbiamo chiamato così, non chiedetemi il perchè, sono quelle cose che ti vengono all’improvviso. Liquirizia è tutto nero con una paretesi graffa bianca sul petto, il pelo lungo e arruffato e un vocione da tenore!

I problemi non hanno tardato ad arrivare, già al terzo giorno Pina non ne voleva sapere di stare col cucciolo e dopo averlo allattato due minuti ed averlo fatto addormentare se ne usciva con gli altri gatti e stava fiori giornate intere. Ho avuto tanta paura che Liquirizia non ce la facesse, sono anche andata a comprare il latte in polvere per cuccioli, che ovviamente lui non ha voluto (mentre tutti gli altri gatti della famiglia a turno hanno prosciugato il biberon) U_U

Ora visto che ho constatato che il micino cresce lo stesso, e dopo essersi accoppiata con tutto il vicinato Pina ha deciso di stare più tempo con suo figlio, credo che donerò il latte in polvere ad un gattile, a loro servirà sicuramente di più!

Un’altra Good News è che finalmente siamo riusciti a fare un week end in montagna!

Oramai lo desideravo da un sacco di tempo, e nonostante le previsioni del tempo fossero pessime, non ho esitato un attimo ad accettare la proposta di Francesco di partire e fregarcene del resto del mondo!

Ed abbiamo fatto bene, perchè le previsioni si sono poi rivelate quasi del tutto sbagliate regalandoci una domenica soleggiata e caldissima, in cui non abbiamo fatto altro che scorrazzare per le montagne e raccogliere quintali di funghi! ^_^

Ora siamo tutti doloranti, ma quello che non mi spiego è come mai io che sono la più sedentaria di tutti, sono quella che ha meno dolori dopo i km percorsi tra muretti a secco, pietraie, paludi e pantani fino al ginocchio?

Misteri muscolari.

E visto che siamo a lunedì vi auguro una buona settimana!

 



Commento del 21 Aprile 2009.

Augurissimi per Liquerizia, mi piace moltissimo il nome! ^_^

Che bella la gita in montagna, ti ci voleva propriooo!!!

Come li cucini i funghi?

Commento del 21 Aprile 2009.

Allora qui i funghi di carne (cardolin’e’ pezza) in italiano Cardoncelli vengono preparati in due modi.
Interi con sopra olio aglio e prezzemolo, cotti poi alla brace o al forno; oppure tagliati a lamelle, rosolati in olio e oglio e poi messi sulla pasta al sugo :) ____ mi viene la bava solo a pensarci!

Commento del 22 Aprile 2009.

Io adoro i funghi, sono stra buoni. Non so se quelli li si possono mangiare anche crudi ma a me piacciono anche con olio e scaglie di parmigiano. ^_^