I miei personalissimi auguri!

Pubblicato il 23 Dicembre 2006 da @@@Magda@@@.
Categorie: Senza categoria.


A tutti voi, che passate di qua assiduamente o anche solo per una volta e via…
A tutti voi, coi vostri cazzi per la testa, coi vostri insormontabili maremoti dell’anima, con tutta la vostra complicata presenza…
A tutti voi, che ogni battuta è la scusa buona per farci ridere, a tutti voi che come noi a volte guardandovi allo specchio vi state sulle palle…
A tutti voi, così belli, complicati, dolci, coccolosi, scompigliati, stralunati, incasinati, tranquilli, acidi, scazzati…

Proprio a tutti voi…

… desidero fare i miei personalissimi auguri per il Felice e Sereno Natale, ma sereno veramente!
E non solo!
Vi auguro un Natale più consapevole, più in pace col resto del mondo, un Natale che vi apra la mente e il cuore, che vi aiuti a capire il prossimo e quello dopo ancora:)
Vi auguro un Natale veramente speciale, in compagnia di chi amate, dei vostri cari, dei vostri amici e di chiunque vorrete avere accanto!

Vi auguro un Nuovo Anno colmo di piacevoli sorprese :)

Vi abbraccio tutti!
Forte forte!

Miss

Il secondo Post di Magda su Obongo!

Pubblicato il 19 Dicembre 2006 da @@@Magda@@@.
Categorie: Senza categoria.


Ebbene si!
E’ online sul blog satirico Obongo il mio secondo post, tutto dedicato alla donna e alla pratica della depilazione =^^=

Vi aspettiamo numerosi!

Miss

Addio Pierino!

Pubblicato il 16 Dicembre 2006 da @@@Magda@@@.
Categorie: Senza categoria.

Pierino ci ha lasciati… e subito dopo anche Tonto
dopo pochissimo tempo si sono arresi ed sono andati entrambi a nuotare nei laghetti del paradiso :(
Ci mancherete!

Miss & Nenno

MEA CULPA MEA CULPA MEA MAXIMA CULPA

Pubblicato il 15 Dicembre 2006 da @@@Magda@@@.
Categorie: Senza categoria.

Stamattina i due pescetti galleggiavano storditi…
E’ colpa mia, è tutta colpa mia!
Trattandosi di pesci rossi pensavo di poter evadere alle regole del “buon acquariofilo” ed invece li stavo avvelenando.
Per chi non lo sapesse, i primi step dell’allestimento dell’acquario sono i seguenti:
Si lava e si sistema i ghiaino,
Si mettono i materiali filtranti nel vano filtro
si riempie l’acquario di acqua e si mette il biocondizionatore: una sostanza atta ad abbattere tutti i componenti dannosi dell’acqua di rubinetto.
Si inizia a far girare il filtro e si mettono i batteri: questo liquido immette nell’acqua dei batteri che hanno il compito di creare delle colonie nel filtro che avranno il compito di scomporre e smaltire tutti i materiali dannosi (scorie, cacche e scarti vari) che si fermano nei materiali del filtro meccanico…

*** io ahimè ho saltato questo passaggio ***

Non ho messo i batteri, il filtro non ha maturato, pertanto nell’acquario la concentrazione di nitrati è salita alle stelle avvelenando lentamente i nostri due pescetti…

MEA CULPA!

Ora si trovano in una vasca di acqua pulita, senza ossigenatore, il che vuol dire che devo cambiare l’acqua ogni 4 ore…
All’ora di pranzo saprò se sono sopravissuti o meno…

Speriamo bene!

Forza Tonto, Forza Pierino! Facciamo il tifo per voi!!!
:(

Diecimilaleghe sotto i mari!

Pubblicato il 11 Dicembre 2006 da @@@Magda@@@.
Categorie: Senza categoria.


In seguito alla venuta di una nuova collega per coprire la mia defezione al business delle vernici, mi sono ritrovata con meno tempo per stare sui blog e più tempo per scambiare concetti e frasi di senso compiuto con un altro essere dotato di encefalo biologico.
Questo spiega in parte il calo di produzioni di post nel mio blogghe, l’altra parte la spiega la mia assoluta pigrizia a riguardo oltre ad una certa carenza di idee da mettere nero su bianco in verdana 12 pt.

Ma questo non è ciò di cui voglio parlarvi.
L’argomento è ben più complesso, parliamo di videogames.
Con la nuova collega siamo partite all’esplorazione di Tiscali Giochi, e dopo aver scaricato tutte le demo di tutte le versioni esistenti di Mah Jong, mia personalissima passione; siamo approdate su un gioco chiamato Galapago, una sorta di Tetris molto più complicato con bonus e malus, del tipo accoppia tre granchietti e questi esplodono e fanno scendere delle stelle marine e dei pesciolini, ecc..ecc..
Siamo state catturate talmente tanto da questo gioco che quando è scaduta la demo io ho voluto a tutti i costi comprare la versione completa in modo da poterlo finire.
Ovviamente l’ho finito in pochissimo tempo, ma mi da ancora gusto giocarci, il che fa di Galapago un Buon Gioco!

Quando però è finito Galapago, urgeva trovare un degno sostituto per fare le gare con la collega, quindi ho preso a scaricare milioni di demo per trovare il nuovo tormentone dell’ufficio.
Dopo tante delusioni, alcuni giochi sono finiti nel cestino al primo avvio, altri sono sopravissuti per qualche giorno fino a mercoledì scorso, quando ho scaricato ed installato Fish Tycoon :)

Di primo acchitto mi scassava le palle l’idea che fosse tutto in inglese perchè si trattava di una sorta di gioco di simulazione in tempo reale con diversi testi da leggere, non che non sappia l’inglese, sono pure diplomata in lingue :p ma mi scassava le palle comunque, questioni di Magda-Pigrizia!
Il problema è che dopo averci giocato una volta, ho appreso che si tratta di un vero e proprio acquario virtuale, ma non un semplice acquario virtuale come gli altri che mi era capitato di vedere, in realtà si tratta del kit del “Bravo Negoziante Di Pesci”.
Si parte con due vasche, una per l’allevamento e l’altra per la vendita (ebbene si c’è un vero e proprio shop in cui entrano i clienti a comprare i pesci, sempre che i prezzi siano abbordabili e gli animali carini) e un grumetto di uova.
Appena si mettono le uova in acqua nascono i primi pescetti, ho assistito all’evento con le lacrime agli occhi, e giurerei di averne visto uno sillabare MAM-MA con la boccuccia.
Quando i pescetti sono cresciuti ho capito che si dovevano fare accoppiare, l’accoppiamento coniste nel farne passare uno nella vaschetta di quarantena e mettergliene un’altro accanto, allora si sente uno SMACKKKK forte il che significa che l’accoppiamento ha avuto buon fine.
Una volta fatti nascere i pesci, ho scoperto pure l’inghippo, Fish Tycoon è uno di quei giochi che non si chiude quando esci, o spegni il computer, ma va avanti, quindi pesci nascono, crescono e muoiono (troppo spesso!) anche quando non ci stai giocando.

Potevo abbandonare quegli esserini virtuali fatti di squame e bit, lasciandoli morire di inedia?
Ho dovuto continuare a giocare, ma non solo: ho costretto la collega a giocare anche lei e ora i nostri negozi di pesci virtuali sono concorrenti.
Per il momento i pesci nascono e muoiono con una frequenza allucinante, mi sono scoperta a pensare ai miei pesci virtuali anche durante il week end, sperando che non ne morissero troppi altrimenti sarei andata in bancarotta e avrei dovuto dichiarare vincitrice la collega, che invece lavora il sabato e può giocare e vendere!

Ma non è tutto, ovviamente nel gioco occorre aumentare di livello per poter ottenere pesci sempre più rari e costosi, in modo da guadagnare sempre più soldi, ma ciò si ottiene con delle ricerche scientifiche che guardacaso costano un sacco di soldi, così bisogna far figliare a raffica i pesci e quando stanno per morire venderli :)
Ebbene si bisogna bidonare i clienti, altrimenti i conti non tornano mai :)

Ma non contenta di questo gioco, che ci ha preso totalmente entrambe, domenica ho ripulito il piccolo acquario da 40 litri che mi ritrovavo vuoto e triste, oltre che impolverato sotto la scrivania.
Quando lo vedevo a volte mi prendeva una tristezza…
L’ho sciacquato, ho smontato la lampada che andava sostituita e sono andata col nenno alla riceca di due nuovi inquilini veri :)
Abbiamo acquistato due pesci rossi “Testa di Leone”, quelli tutti cicciotti e piumati.
Uno tutto rosso e l’altro bianco con la testa rossa :)

Ora ditemi, potevano essere due pesci normali?
Ovviamente no, visto che li ho scelti io tra milioni di loro simili.
Il pesce bianco è tranquillissimo, ma il rosso è assolutamente allucinante.
Innanzitutto non sa nuotare!
Si limita a caracollare faticosamente per la vasca, stancandosi subito, salvo poi posarsi sul fondo a riposare fingendo di essere morto!
Mi ha fato prendere degli spaventi incredibili, fino a quando non ho capito che è proprio il suo comportamento e che non ha nessuna intenzione di morire!
Inoltre adora infilarsi degli angoli senza uscita dell’acquario, l’abbiamo già salvato da una buca che lui stesso si era scavato nella ghiaia del fondo e dal vicolo cieco che si crea dietro il filtro.
Abbiamo sempre le mani nell’acqua per tirarlo fuori dai casini, il che non è tanto igienico nè salutare per l’acquario, e soprattutto per le nostre maniche che finiscono puntualmente fradicie, perchè l’acquario sembra sempre meno profondo di quanto è realmente!
Tutto questo movimento intorno al pesce rosso gli è valso il nome di Pierino!

Senza contare che per trovare all’acquario e ai suoi scaltri e movimentati abitanti, una degna collocazione, abbiamo dovuto sfrattare la tv dal suo mobiletto dedicato, e il Nenno ha passato la domenica pomeriggio a praticare fori sul muro per appendere la tv in modo che la notte potessimo vedere qualche cagata prima di addormentarci.
In realtà, anche se lui nega spudoratamente, oramai guardiamo molto più volentieri l’acquario che la tv, stamattina mi ci sono ipnotizzata davanti per un buon quarto d’ora prima di ricordarmi che il week end era finito e dovevo andare a lavoro; e mentre ero in bagno il Nenno mi ha urlato per ben tre volte “Ma i pesci hanno già mangiato???” :)
Ovviamente nutrirli era la prima cosa che avevo fatto al risveglio =^^=

Ora vedo pesci dappertutto, a lavoro con Fish Tycoon e pure a casa con Pierino e il bianco, a cui poveretto non abbiamo ancora trovato un nome!
Saranno una coppia???
Stò per diventare nonna???
Chissà =^^=
Vi terrò aggiornati, intanto se volete, scaricate Fish Tycoon!

*** Il bianco ha trovato anche lui un nome, visto che è solito infilarsi verticalmente di lato al filtro e addormentarsi li per ore ed ore… l’abbiamo chiamato IL TONTO =^^=

Sempre la stessa storia, Tiscali datti una mossa!

Pubblicato il 7 Dicembre 2006 da @@@Magda@@@.
Categorie: Argomenti vari.

Cari gestori di Tiscali.Blog,

I bloggers della community, in quanto utenti-fruitori dello spazio da voi offerto e al tempo stesso artefici-creatori dei rispettivi blog, chiedono un miglioramento del servizio offerto da Tiscali, relativamente a gestione, utilizzo e funzioni dei propri blog.
Nel dettaglio le richieste che abbiamo raccolto da tutti i bloggers che aderiscono all?iniziativa concernono:

I nostri blog personali:
- Più colori e nuovi modelli per i nostri template.
- Più strumenti per la scrittura ( tavolozza dei colori, caratteri, dimensioni, emoticons, testo al centro?ecc.)
- Aumentare il limite delle immagini fermo a 60Kb. Poter postare più di una immagine nei nostri articoli.
- Una gestione dell’Area Personale più veloce.
- Poter caricare le foto dal proprio PC al box-colonna con la stessa semplicità con cui aggiungiamo immagini e gif nei post.
- Semplificare e velocizzare il sistema per ordinare l?elenco dei nostri link.
- Una seconda archiviazione dei nostri post per categorie da noi denominate.
- Deve restare preservato il diritto di avere commenti liberi sul proprio blog anche se il post verrà pubblicato su blog.tiscali.
- Non bloccare codici htlm nel box-colonna, come accade per le gif e le immagini con link.
- Scegliere il numero di post da tenere nella Home Page del nostro blog.
- Un cestino dove recuperare eventuali pagine cancellate.
- Poter modificare sempre i vecchi post ed anche le immagini
- Poter memorizzare la passward come nei migliori Forum.
- Affiancare alla attuale versione dell?Area Personale, la possibilità per i più esperti di averne una in htlm.
- Più servizi multimediali, chiediamo video e musica. Abbiamo pensato ad un lettore mp3 multimediale su cui caricare la nostra musica dal PC.
- Una tagboard offerta da Tiscali.
- Consigliamo di sostituire il classico logo con una barra di navigazione, permetterà a Tiscali di continuare a pubblicizzarsi, e sarà utile per noi consentendoci di ?accedere ai blog successivi? in modo da aumentare la socializzazione fra blogger.
- Un “cerca” con due opzioni: cerca nel blog e cerca in Tiscali.blog.
- Tools di inserimento sfondi
- Inserire nei blog un pulsante che permetta di aggiungere automaticamente il blog che stiamo visitando nella lista dei nostri blog amici.

La Sicurezza:
- Un visualizzatore di indirizzi IP con referrer , l’automoderazione dei commenti, motore di ricerca indirizzi IP , l’autenticazione dei commenti, blocco dell? IP dei visitatori molesti.

Blog.Tiscali:
- Le categorie di blog.tiscali vanno aggiornate, in molti richiedono la rimozione di ?Attacco in Iraq?. Inoltre, considerato l?interesse per la POESIA e gli ANIMALI che moltissimi utenti dimostrano, è consigliata la creazione di queste categorie.
- Rendere più evidente l?accesso al blog personale dal post che appare su blog.tiscali
- Nella Home Page di Tiscali deve essere premiata l?originalità, la simpatia, l?attualità e l?importanza sociale.
- La Redazione dovrebbe visitare ogni categoria e scegliere il meglio, con equilibrio in modo tale che non manchino mai dei ?rappresentanti? per categoria.
- Un cambiamento settimanale dei “Blog raccomandati”.
- Più minuti di visibilità nell?elenco ?Ultimi post?.

Non chiediamo molto, solo alcuni miglioramenti e ritocchi, nuove potenzialità per i nostri blog che incrementerebbero anche il vostro sito.

Sicuri che ascolterete con attenzione le nostre proposte.
Attendiamo fiduciosi una risposta.

Distinti saluti

I bloggers aderenti alla proposta «Miglioriamo i nostri Blog».

BLOGGER!!Se sei d’accordo con l’iniziativa Copia e Incolla questo post e pubblicalo sul tuo blog e blog.tiscali senza esitare un attimo!!
Manifesta il tuo consenso!

La nascita di Obongo

Pubblicato il 6 Dicembre 2006 da @@@Magda@@@.
Categorie: Senza categoria.

Signore e Signori è con sommo piacere che vi annuncio la nascita del blog satirico per antonomasia: OBONGO.

In tale blog sono stata chiamata a partecipare, perciò è richista anche la vostra presenza in quanto lettori e soprattutto commentatori.
:)

Questo è quanto, gente!

Miss