Hakuna Matata :D

Pubblicato il 24 Aprile 2006 da @@@Magda@@@.
Categorie: Senza categoria.


Ancora una volta mi accompagna “Tre volte dentro te” di Mina eseguita con gli Afterhours.
Parte piano, lentamente la musica mi avvolge…
Reminescenze di un pomeriggio finalmente caldo, la luce che filtra dalla porta finestra, e la luce della tv che illumina la trapunta.
Mentre la canzone ricomincia nella cuffia e sento il rumore del bastone della pioggia che va da destra a sinistra della mia mente ed iniziano ad affiorare i ricordi…
I profumi li sento ancora addosso tutti, ogni tanto li inalo forte e nella mente si creano immagini di flashback.
Mentre la voce di Mina mi urla che “non c’è torto o ragione” percepisco quella sua mano calda massaggiare la mia schiena.
Passa lungo la colonna facendomi inarcare per poi salire fino a lambire il collo, l’altra mano la segue, afferrando i miei muscoli e sciogliendoli come fossero di burro.
Mi sdraio accanto a lui, accoccolata sotto il suo braccio, le sue mani mi scorrono lungo la schiena e grattano piano come piccoli artigli innoqui.
La mia mano fa lo stesso sul suo petto, il fianco e la pancia.
Il mio volto è salito fino all’incavo del suo collo, lo annuso a lungo mentre mi lascio andare alla sensazione piacevole di quelle mani calde e forti e lascio che la mia vaghi fino anche a quel piccolo pezzetto di pancia che sbuca dalla maglietta che si è sollevata.
La pelle è profumata e i minuti scorrono lenti come le nostre mani che a momenti lambiscono le nuca dell’altro, il viso e le guance.
Le bocche vicine senza sfiorarsi.
Il tempo si dilata e le sensazioni si fanno più intense, una sua gamba finisce tra le mie, la mia superiore lo avvolge, il mio corpo si muove d’istinto senza che io faccia nessuno sforzo a pensare mentre il cervello è anestetizzato dal piacere del contatto e del calore.
I corpi prendono a muoversi l’uno verso l’altro, le braccia stringono, afferrano, carezzano ancora e le bocche sempre li, i nasi a respirare il respiro dell’altro fino a quando inarco la schiena e le labbra si sfiorano, una… due volte, il guizzo di una lingua mi carezza la bocca.
Allora anche la mia lingua fa capolino, assaggia la sua e le bocche si uniscono esplorandosi a vicenda.
La mia gamba lo avvolge più saldamente, il suo corpo caldo risponde al mio richiamo voltandosi completamente verso di me.
Le mani continuano a scorrere, si insinuano sotto le magliette quasi a volerle distruggere.
Gli stringo la nuca per assaporare meglio la sua bocca, gioco col le dita tra i suoi capelli mentre lui mi arriva addosso con tutto il suo peso.
Sento la sua eccitazione attraverso i nostri vestiti, lo volto sulla schiena e salgo su di lui.
La mia maglia è oramai sollevata così lo aiuto a toglierla, mi abbasso sul suo petto per baciare ancora la sua bocca e gustare la sua lingua e lo aiuto a levare la sua maglia.
Finalmente la sua pelle è a contatto con la mia, mi ci accarezzo sopra mentre le sue mani giocano coi miei seni, quando mi sollevo li afferra saldamente riempendosi le mani e dandomi i brividi.
Con un colpo di reni inverte le posizioni, io torno sulla schiena e la sua mano cerca il mio piacere sotto i jeans, Lo aiuto a slacciarli e volano via da qualche parte, nel frattempo anche le mie mani indagano all’interno dei suoi e dopo poco volano via anche quelli.
Lo trovo duro, impaziente e pronto e non so resistere all’idea di baciarlo per sentirlo sospirare.
Accosto le mie labbra al suo sesso e la lingua guizza sulla punta, per poi avvolgerlo e farlo scivolare nella mia bocca, lui sospirara piano e la cosa mi piace da morire.
Quando mi fermo lui mi bacia a lungo, mi fa stendere e lascio che la sua bocca assapori tutto ciò che trova sul suo cammino…
La lingua sfiora i capezzoli, la pancia per finire tra le mie cosce mentre le sue dita aprono bene le mie labbra umide e la sua lingua guizza nel centro pulsante del mio piacere.
Ho gli occhi chiusi e mi godo quei baci spinti quando entrambi d’istinto pensiamo alla stessa cosa e lui a cavalcioni su di me mi offre ciò che poco prima stavo assaggiando con gusto.
E’ sempre più duro e il piacere si mescola, tra il dare e ricevere fino a quando ci fermiamo.. non ancora… è troppo presto per concludere così!
Ci abbracciamo, avvinghiati l’uno all’altra e la sua mano scorre lungo il mio fianco, sulla natica per arrivare ad esplorare la mia fessura, le sue dita scivolano dentro mentre mi stringe forte e fatico a soffocare i miei sospiri, gioca per un pò col mio sesso facendomi impazzire, oramai la voglia di lui è forte e incalzante.
“Cosa c’è?” mi domanda sorridente… ma non si aspetta nessuna risposta…
Poi lo sento scivolare tra le mie cosce, il suo corpo caldo sovrasta il mio e la sua lingua saporita anche di me torna nella mia bocca, i baci mi tolgono il fiato e sento il suo sesso durissimo scivolare sul mio completamente arrendevole, morbido e bagnato…
Giochiamo per dei lunghi ed interminabili istanti…
“Ti voglio”, non ce la faccio più…
“Anche io”… ma giochiamo ancora… e ancora fino a quando non resistiamo più…
Lo sento sprofondare dentro di me in un colpo solo e le mie mani d’istinto tengono stretta la sua schiena afferrandolo saldamente.
Le sue braccia mi avvolgono e mi manca il respiro.
Dopo qualche istante prende a muoversi, le sue cosce sono divaricate a tenere le mie ben aperte, lo sento entrare ed uscire con il suo sesso mentre le sua lingua profonda nella mia bocca.
I sensi sono offuscati, il piacere si fa strada e il ritmo aumenta fino a smorzarsi, per lasciare spazio ai baci languidi, la sua saliva, mischiata alla mia, bagna le nostre bocche, i respiri affannati si mescolano e l’odore intenso del nostro piacere ci rende euforici.
La danza dentro di me riprende, lo avvolgo con le gambe, le mie mani sulle sue natiche a dare il ritmo, lo lascio fare perchè mi piace quello che fa e come lo stà facendo…
Sento le punte dei piedi contrarsi… è il paicere che aumenta, quasi al culmine e poi quiete ancora una volta: spinge in fondo, il suo ventre che preme sul mio, si ferma e mi bacia, sempre più insistentemente, la lingua che giuzza, quasi ci mangiamo.
Quei baci accrescono ancora il mio piacere, mi sento pulsare intorno al suo sesso che preme dentro, la mia lingua che danza nella sua bocca, gli sfiora le labbra per poi tuffarsi dentro ad esplorare.
I brividi scorrono sulla sua schiena, li sento mentre le mani lo stringono ancora più forte e quando mi stò lasciando andare la sua danza riprende, incalzante.
Lo sento entrare ed uscire da me con foga sempre maggiore e lo assecondo con piccoli movimenti del bacino fino a quando il mio corpo si muove all’unisono col suo alla ricerca del piacere che sento scorrere come una scossa elettrica, salire dai piedi e dalle mani fino a convergere dove lui preme forte e veloce.
Le dita si contraggono, cerco di non graffiare mentre premo il volto nell’incavo della sua spalla e mi sento venire con ogni fibra del mio corpo.
La danza rallenta, e lui mi ricopre di baci e carezze.
Lo stordimento mi lascia li, a godermi quella sensazione unica di piacere mentre ricambio con altrettanti baci e le carezze.
Guardo fuori… s’è fatto buio.
In cuffia Mina ha urlato l’ultima nota della sua canzone.



  Surj
Commento del 24 Aprile 2006.

wow
coinvolgente !
peccato sia lunedì …. le 10:45.
Ok, dopo un post del genere non ho più sonno !

  cucciolo76
Commento del 24 Aprile 2006.

Salve!!!sono molto contento per te!!!capito? ;) come vedi la pazienza porta a qualcosa….tvb

  ba
Commento del 24 Aprile 2006.

wow….
e bellissima la canzone citata…anche se preferisco la versione degli Afterhours! sarà perchè amo Manuel Agnelli… :-)

  butter
Commento del 24 Aprile 2006.

aaarrrghhhhh! ma questo si chiama girare il coltello nella piaga!
ueee ueee……

comunque ho preso appunti anche se io sono menomata in queste cose!

e ti dirò se Silente si fidava di Piton, beh mi fido anch’io!

se grazie alle tue indicazioni rimorchio finalmente uno che mi piace, ti dedico un post!
un bacione!

  cucciolo76
Commento del 25 Aprile 2006.

Cambio di foto ci fù!!!!povera zebra…magda non ti senti troppo grande per certi giochi? ;) che giornata grigia!!!

  joè
Commento del 25 Aprile 2006.

pazzesco…..hai reso tutto così realistico che adesso mi sento in astinenza… :D

spettacolare la descrizione di ogni piccolo dettaglio….sei una scrittrice/seduttrice :D

  ba
Commento del 26 Aprile 2006.

buonanotte!!!!!!!!

  jack81
Commento del 30 Aprile 2006.

fortissimooooooooooooooooooooo